Hotel/Residence Egger

Willkommen

Camminare

 
Sentieri escursionistici a Villandro

Il sentiero delle castagne “KESCHTNWEG”
Il sentiero delle castagne si snoda da Varna per Velturno, Chiusa, Villandro, Barbiano, l’altipiano del Renon fino a Bolzano attraversando prati, vigneti e castagneti secolari. Il sentiero si contraddistingue non solo per la bellezza del paesaggio che attraversa ma anche per una serie di attrazioni culturali e culinarie. Antiche chiese e cappelle, castelli, forti, rovine e posticini mistici invitano alla sosta e alla contemplazione. Lungo il sentiero, numerosi contadini offrono in vendita deliziosi alimenti di produzione propria – una vera tentazione per il palato.


La chiesetta “AM TOTEN”
 

La chiesetta “Am Toten” (al morto) è situata sull’antico confine fra la Valle Isarco e la Val Sarentino. Oltre a essere una popolare meta di pellegrinaggi, la piccola chiesa offre una vista panoramica davvero incantevole. L’escursione alla chiesetta conduce attraverso prati di malga e brevi tracciati di bosco. Da qui, l’escursione può essere prolungata fino al Lago “Totensee” o al Monte Villandro o ancora attraverso la Malga di Barbiano al Corno del Renon.


Attraverso la VAL DI TINNE
La Val di Tinne separa il Monte Villandro dal Monte di Velturno ed è ricca di interessanti monumenti e testimonianze artistiche. Lungo l’itinerario si incontra il Castello di Gernstein che sorge nel bosco come un castello incantato. L’escursione offre inoltre una meravigliosa vista sul Monastero di Sabiona, tuttora abitato da monache benedettine.